Seat Mó

SEAT MÓ in 7 punti: tutte le caratteristiche del nuovo scooter elettrico

Seat Mó è il nome del primo motoveicolo della celebre casa di auto giapponese, che con lui fa il grande salto nella produzione di due ruote totalmente elettrici. Il vero apripista a una gamma di prodotti che da qui a poi arriverà sul mercato, il cui obiettivo primario è quello di creare soluzioni per la mobilità sostenibile, senza rinunciare ad agilità, efficienza, comodità d’uso ed emissioni azzerate. Seat Mó  un vero highlander nella categoria, grazie all’aggiunta di una connettività avanzata e performance di classe superiore. Ecco in 7 punti, tutte le caratteristiche del nuovo Seat Mó:

Seat Mó è 100% elettrico e 100% silenzioso. Grazie al suo propulsore a batteria estraibile, Seat si prepara a cambiare il paradigma della mobilità a due ruote, ridefinendo gli standard con uno scooter semplice, scattante ed efficiente, che si muove anche in maniera intelligente e grazie al quale le emissioni (e i rumori) diventano solo un ricordo.

Seat Mó è il primo scooter totalmente elettrico della casa di veicoli nipponica. Le sue sono prestazioni a dir poco eccezionali, in grado di passare da 0 a 50 km/h in soli 3,9 secondi e di raggiungere una velocità massima di guida di 95 km/h. Semplice, intuitivo e pratico. Seat Mó è dotato di un pacco batteria estraibile che può essere sganciato e trasportato presso la più vicina wallbox o colonnina di ricarica in modo del tutto agevole, grazie a un sistema di ruote e maniglia integrato che lo trasformano in un vero trolley.

Le caratteristiche tecniche del motore a batteria di Seat Mó: 5,6 kWh la cui ricarica completa richiede circa 8 ore con un assorbimento medio di 700W. Il risultato? Costi sensibilmente ridotti e senza confronti in nessun altro veicolo a motore. Toccando il pannello esterno della batteria è possibile visualizzare il suo stato di ricarica complessiva attraverso il cerchio luminoso a tecnologia LED integrato.

Scopri la nuovissima funzione “Reverse” di Seat Mó e cambia direzione! Una retromarcia facilitata per aiutarti con le manovre negli spazi più ristretti.

Cambia stile, cambia strada e se non ti va, cambia pure la modalità! Il nuovo Seat Mó offre 3 diverse modalità di guida da scegliere in base all’utilizzo che vuoi fare del tuo due ruote elettrico.

  • Eco: pensata per portare al massimo l’autonomia della batteria (velocità limitata a 65 km/h);
  • City: pensata per bilanciare le prestazioni e il consumo della batteria (velocità limitata a 80 km/h);
  • Sport: pensata per garantirti maggiori prestazioni e velocità (nessun limite di velocità, selezionabile solo con batteria residua superiore al 20%).

Nonostante il suo look super compatto, Seat Mó è estremamente capiente, adatto per portare con te qualsiasi cosa. Il vano posto sotto la seduta è progettato per contenere ben due caschi e tutto ciò che ti può servire per un comfort di guida davvero ottimale. Sempre nel comodo sottosella è alloggiata la presa per effettuare la ricarica della batteria senza doverla estrarre dal veicolo, grazie a un cavo elettrico che può essere fatto uscire dal vano attraverso una apposita scanalatura che consente di richiudere la serratura della sella in completa sicurezza. Ma gli optional non finiscono qui! Sul lato sinistro del canotto di sterzo si notano due ingressi USB utili per ricaricare smartphone o altri dispositivi mobili durante il viaggio.

Quella di Seat Mó è una connettività avanzata. Grazie al sistema Seat Connect il tuo smartphone si trasforma in chiave d’accensione. Sblocca, sali a bordo e parti. Grazie a Seat Connect puoi inoltre monitorare l’autonomia della batteria del tuo scooter, così come geolocalizzarlo o addirittura condividerlo con i tuoi amici, per una mobilità sempre più smart e sostenibile.

Con i suoi 137 km di autonomia in elettrico, Seat Mó è in grado di regalarti emozioni. Il 125 elettrico ideale per i tragitti giornalieri così come le più lunghe gite del weekend.

Prenota subito il tuo test drive in un concessionario Ricchi Auto: ci troviamo a Barlassina, in Via Longoni – 124 e Caronno Pertusella in Corso della Vittoria – 1592.